Iscrizione alla newsletter: come scrivere le email di conferma - Blog di web marketing e social media marketing di Communication Village

Iscrizione alla newsletter: come scrivere le email di conferma L'iscrizione alla newsletter deve essere confermata da una email. Come scriverla al meglio?

Iscrizione alla newsletter: come scrivere le email di conferma

Quando un utente si iscrive alla newsletter riceverà una email di conferma. Come scriverla al meglio perché risulti chiara e, seppur nella sua brevità, riesca a inserirsi in una logica di lead nurturing?

 

Il senso dell’email di conferma

Quando un utente compie un’azione sul sito web aziendale, che sia una iscrizione alla newsletter, una richiesta di informazioni, un acquisto, riceve una email che conferma l’avvenuta operazione. Questa comunicazione viene ricevuta immediatamente dopo la conversione. Il carattere immediato della spedizione del messaggio non si verifica per una particolare solerzia degli operatori del sito. Piuttosto è un sistema automatico, un autoresponder, che invia le email di conferma e non una persona in carne e ossa. Questa tipologia di operatività rientra nell’ambito del cosiddetto drip marketing, modello basilare ed essenziale per lo svolgimento di qualunque tipologia di azione di digital marketing.

 

Cos’è il processo di double opt-in?

Il double opt-in è il processo in due fasi che permette agli utenti di iscriversi a una mailing list. In pratica se l’utente Mario Rossi si iscrive alla newsletter del sito “Caccia e Pesca” compilando l’apposito form con i suoi dati e il suo indirizzo di posta elettronica, questo utente riceverà in prima istanza una mail dove si richiede di confermare l’avvenuta iscrizione, tramite clic su un apposito link interno al messaggio. Questo doppio passaggio non è inutile, ma ha il senso di prevenire usi impropri di indirizzi di terzi. Solo il proprietario di quell’indirizzo di posta elettronica potrà accedervi e quindi confermare l’iscrizione, dando al contempo certezza di esserne il reale possessore e che abbia inserito un email realmente esistente.

 

Come scrivere una email di conferma dell’iscrizione alla newsletter?

 

Essere chiari

Poiché il tempo dedicato alla consultazione della casella di posta elettronica è molto breve, è necessario essere assolutamente chiari nella scrittura del testo. Bisogna subito fare capire all’utente il messaggio dell’email per evitare che il destinatario si confonda, non capisca e quindi alla fine non completi la procedura di iscrizione.

 

Usare un linguaggio informale

Spesso le email di conferma hanno un carattere freddo e formale. Non risultano quindi coinvolgenti: si limitano a riportare un messaggio e basta. Ma in realtà anche questa tipologia di email può essere utile per coltivare la relazione con il lead, allo scopo di accoglierlo e dargli il benvenuto, ringraziandolo per la nuova iscrizione alla newsletter. Un contesto più caloroso può essere ottenuto grazie a un testo più colloquiale e per mezzo di una grafica più accattivante e simpatica.

 

Mettere in evidenza la call to action

Fondamentale quando si scrive una email è mettere in evidenza la call to action e il link che deve essere cliccato per completare in questo caso l’operazione di iscrizione alla newsletter. La chiamata all’azione e il link possono essere evidenziati con un pulsante apposito che può essere colorato, graficamente interessante, stilisticamente in linea con l’aspetto del sito.

 

Le email di conferma fanno parte delle varie azioni da pianificare in una strategia di email marketing. La costruzione di campagne efficaci di email marketing, legate a newsletter o all’invio sistematico di email con contenuti specifici agli utenti della mailing list, può davvero sostenere in modo consistente il marketing online di un’azienda. Se vuoi suggerimenti su come elaborare un piano di email marketing perfetto per le esigenze di comunicazione e marketing della tua impresa, contattaci! Ti potremo sostenere anche con tecniche evolutissime di email marketing automation che potranno potenziare al massimo grado gli esiti delle campagne di email marketing della tua azienda.

Related posts

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top