Autoresponder: cosa sono e a cosa servono? - Blog di web marketing e social media marketing di Communication Village

Autoresponder: cosa sono e a cosa servono? Gli autoresponder sono uno strumento fondamentale per i siti di e-commerce e non solo perché permettono di instaurare una relazione immediata, costante ed efficace con i possibili clienti

Autoresponder: cosa sono e a cosa servono?

Cosa sono gli autoresponder e a cosa servono esattamente? Si tratta di uno strumento divenuto negli ultimi anni di essenziale importanza nell’ambito del web marketing. La loro principale funzione è quella di permettere una comunicazione tempestiva, utile ed efficace con i nostri contatti che avranno modo di conoscerci meglio e di scegliere noi, tra la concorrenza, per i loro acquisti.

 

Cosa sono gli autoresponder?

Gli autoresponder sono sistemi che permettono di rispondere in maniera automatica a un utente. Immaginiamo che un possibile cliente sia finito sul nostro sito e lo stia visitando. Supponiamo di avere fatto breccia nella sua curiosità, tanto da averlo spinto a compilare un form di iscrizione alla newsletter, ad esempio. Un form è un modulo che abbiamo inserito in una pagina del nostro sito, in cui l’utente può inserire alcuni dati richiesti, come ad esempio il nome, il cognome, l’indirizzo email ed altro ancora. In seguito alla compilazione del modulo, è assolutamente necessario che questo utente riceva immediatamente una email di conferma che attesti la buona riuscita della sottoscrizione alla newsletter, in questo caso.

È proprio a questo livello che interviene l’autoresponder, che invierà in automatico a qualsiasi ora del giorno e della notte la email di conferma dell’iscrizione appena effettuata. Non è una persona in carne ed ossa che effettua l’invio, ma un software che noi abbiamo programmato in precedenza, inserendo l’email che desideriamo venga inviata al nostro utente e il comando di inviarla in seguito alla compilazione di un determinato form. L’autoresponder è dunque il braccio operativo del drip marketing.

L’invio delle email di conferma può anche essere predisposto in seguito alla compilazione di un form per ricevere un buono sconto o un white paper, o altro ancora riesca a ingolosire l’utente a tal punto da farlo propendere per la compilazione del form e quindi per la concessione di alcuni dei suoi dati. Ma le operatività degli autoresponder non si limitano a questo.

 

A cosa servono gli autoresponder?

Gli autoresponder servono da un lato, come abbiamo visto nell’esempio precedente, a essere tempestivi nelle risposte agli utenti. La tempestività e la presenza sul pezzo sono essenziali e determinanti nel far sì che un utente, tra i vari competitor, scelga proprio noi.

In secondo luogo la grande utilità degli autoresponder sta nel permettere una efficace lead generation. Il lead è un utente che conosce la nostra azienda e che ci ha fornito i suoi contatti, come ad esempio l’indirizzo email. Si tratta di persone che non hanno ancora comprato e che quindi non sono ancora nostri clienti, ma di certo possono divenirlo.

L’avere a disposizione il contatto dei nostri possibili clienti ci permette di avere un filo diretto di comunicazione con loro. Possiamo inviare loro email che gli permettano di conoscerci poco a poco, fino a convincerli a comprare da noi.

Quasi nessun utente effettua un acquisto al primo contatto con una qualsiasi azienda, nemmeno dopo il primo invio di email in genere. Serve una stimolazione costante nel tempo, mai fastidiosa, per ottenere la conversione all’acquisto. Facendo lead generation, otterremo un database di lead cui inviare le nostre comunicazioni e potremo mettere in atto strategie di email marketing automation, pensate ad hoc, analizzate in ogni loro passaggio e assolutamente efficaci nell’aumentare le vendite.

 

Va detto che gli autoresponder contribuiscono alla creazione di un rapporto positivo e duraturo con i clienti attuali e potenziali di un’azienda, ma ovviamente non si sostituiscono al rapporto diretto e umano che i responsabili aziendali devono instaurare e mantenere con il loro pubblico. Se vuoi consigli o suggerimenti su come migliorare e consolidare le relazioni con i tuoi clienti utilizzando al meglio internet e il web contattaci! Ci farà piacere mettere la nostra esperienza nel campo del marketing diretto online a tua disposizione.

Related posts

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top