Per quali ragioni l'email marketing è ancora una tattica vincente? - Blog di web marketing e social media marketing di Communication Village

Per quali ragioni l’email marketing è ancora una tattica vincente? Vale ancora la pena di dedicarsi all'email marketing? Perché? Quali risultati si possono avere utilizzando le email?

Per quali ragioni l’email marketing è ancora una strategia vincente?

L’email marketing è ancora una tattica vincente? Questo è un interrogativo che si pongono in molti tra aziende e professionisti, in quanto si chiedono se valga davvero la pena di dedicare le proprie risorse ed energie nell’invio di email in un tempo in cui la stragrande maggioranza degli utenti passa la maggior parte del proprio tempo sui social network.

Ciò che coloro che sostengono l’inutilità dell’email marketing sottovalutano è che le persone connesse a internet usano questo tempo anche per consultare la propria casella di posta elettronica; operazione che con i dispositivi mobile è resa ancora più veloce e semplice. Inoltre non è detto che non si possano mettere in campo operazioni sui social media e per email in contemporanea, l’importante è pianificare il tutto per tempo e avere sempre ben chiari gli obiettivi da raggiungere. Ma quali sono le ragioni per le quali l’email marketing resta ancora una tattica vincente da seguire e assolutamente da integrare in una pianificazione strategica di digital marketing? Cerchiamo di saperne di più.

 

1. L’email marketing non richiede uno sforzo economico eccessivo

L’invio di un’email non richiede uno sforzo economico tanto grande da giustificare un suo abbandono. Anche se l’azienda o il professionista decidesse di usare dei software per l’invio automatico delle email e per la gestione dei contatti, infatti, esistono soluzioni adatte a tutte le tasche e software che consentono prove gratuite o offerte di servizi non a pagamento sotto un certo numero di indirizzi email. Inoltre, qualora una strategia di email marketing dovesse andare in porto i risultati che consentirebbe di ottenere saranno certamente sempre superiori alla somma spesa per gestire l’intero piano e questo ne fa uno dei canali con il ROI (Return On Investment) più vantaggioso.

 

2. Con l’invio di un’email si può entrare in contatto con un gran numero di clienti

Avendo a disposizione gli indirizzi dei propri clienti potrebbe essere possibile contattarli tutti ed entrare in relazione con ognuno di loro anche con una sola email. Ovviamente deve trattarsi di indirizzi ottenuti con il consenso degli interessati, pena l’assottigliamento delle probabilità di successo. Infine, sebbene l’invio della stessa email possa sembrare una ghiotta occasione per ottenere il massimo del risultato con il minimo sforzo, è anche vero che riuscire a segmentare nella maniera corretta il proprio pubblico potrebbe fare la differenza.

 

3. Risultati misurabili

Grazie ai sistemi di marketing automation, la misurazione dei risultati di una strategia di email marketing sono facilmente misurabili. Dal tasso di apertura al numero di click ottenuti sulla call to action, passando per le richieste di disiscrizione, non esiste azione svolta dall’utente finale che non si è in grado di registrare. Se, poi, insieme a questi strumenti coniughiamo la richiesta di azioni da svolgere offline (per esempio un buono sconto da spendere nel negozio fisico o sull’e-commerce) sarà impossibile non tenere sotto controllo la situazione e agire sulla base delle reazioni o mancate tali da parte degli utenti.

Se non hai ancora attuato azioni di email marketing o le attività svolte non ti hanno ancora portato risultati, contattaci. Studieremo la situazione della tua azienda identificando i problemi irrisolti, in modo da permetterti di avviare delle campagne di email marketing realmente efficaci e capaci di incrementare il tuo business.

Related posts

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top