L'ultimo aggiornamento di Facebook sugli Insights delle Pagine - Blog di web marketing e social media marketing di Communication Village

L’ultimo aggiornamento di Facebook sugli Insights delle Pagine Facebook ha aggiornato il dato copertura e la sezione Insights delle Pagine da mobile

L’ultimo aggiornamento di Facebook sugli Insights delle Pagine

Con l’ultimo aggiornamento sugli Insights delle Pagine Facebook ha mantenuto la promessa fatta in precedenza per quanto riguarda il dato copertura e in particolare la copertura organica dei post delle Pagine.

Forse non tutti sanno che Zuckerberg e compagni fino ad oggi hanno adottato una singolare misurazione della copertura organica, al contrario di quel che è sempre avvenuto per la copertura dei post a pagamento. Il dato della visualizzazione di un post di tipo organico infatti veniva misurato sulla base del numero di volte in cui il post veniva caricato sul News Feed. Questo significa che di fatto a essere registrati come copertura sono stati anche i post che l’utente non ha mai visto perché semplicemente non ha effettuato lo scroll e non vi si è mai imbattuto davvero.

Dal 12 febbraio questo dato verrà aggiornato al fine di fornire alle aziende tutti gli strumenti più aggiornati e precisi per conoscere più a fondo il proprio pubblico e gli effetti dei propri sforzi di comunicazione sul social network. Esattamente come accade per la copertura a pagamento, quella organica verrà calcolata sulla base delle reali visualizzazioni da parte degli utenti.

Questo cambiamento arriva in un momento piuttosto delicato per gli amministratori di Pagine Facebook. A causa di un rinnovato aggiornamento dell’algoritmo, infatti, verrà data la precedenza ai post degli amici piuttosto che a quelli delle Pagine; con la conseguenza che chi vorrà continuare a entrare in contatto con il proprio pubblico non potrà non considerare seriamente l’opportunità rappresentata dalle sponsorizzazioni. Forse è per questo motivo che Facebook ha equiparato la misurazione dei due dati, in modo che fosse più semplice e sensato fare una comparazione.

La conseguenza di questo cambiamento sarà, per quanto ovvio, una diminuzione del dato a livello quantitativo che non deve fare disperare i gestori di Pagine in quanto da Facebook assicurano che si tratterà di una misurazione molto più precisa rispetto al passato.

Ma i cambiamenti per gli Insights delle Pagine Facebook non si esauriscono qui: coloro che usano i dispositivi per mobile per consultarli infatti noteranno una novità.
Facebook si è detto consapevole del bisogno dell’utente medio di avere subito un’idea chiara di come stanno procedendo le cose e del proprio pubblico. Per questo verrà data la precedenza ai dati sulla performance della pagina e dei post anche sul lungo periodo, scelta questa che dovrebbe restituire dati sempre aggiornati sulle tendenze delle Pagine e consentire a chi le gestisce di intercettare immediatamente i bisogni e gli interessi dell’utenza per poi assecondarli con altri post o magari con operazioni a pagamento.

L’annuncio ufficiale da parte di Facebook parla addirittura della possibilità di visualizzare tra i primi dati persino alcune delle caratteristiche demografiche dei nuovi utenti che hanno messo mi piace a una pagina; un’importante novità che potrebbe restituire dati utili per sapere se gli sforzi per intercettare il target giusto stanno andando a buon fine o meno e consentire di aggiustare il tiro in tempo.

Queste novità, già a disposizione di alcuni in fase di test, saranno operative per tutti gli utenti in tutto il Mondo indipendentemente dal tipo di sistema operativo mobile (Android o iOS) che utilizzano.

Related posts

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top