Quali sono i miti più diffusi nel campo della creazione di un sito web? Alcuni miti da sfatare che possono mettere a repentaglio la qualità di un sito web

Quali sono i miti più diffusi nel campo della creazione di un sito web?

Hai una piccola impresa? Scopri come fare digital marketing in autonomia

 

Il campo della creazione e sviluppo di un sito web è probabilmente insieme al social media marketing uno dei settori dove nascono più miti e leggende. Per fortuna coloro che sono davvero del mestiere sanno cosa è meglio fare e cosa invece è necessario evitare per non incorrere in brutte figure e scivoloni, ma nonostante ciò non è raro doversi scontrare anche con chi ne sa meno e invece crede di essere un esperto.

La situazione si complica, poi, quando questo qualcuno diventa un nostro committente, o peggio il “consigliere” di un nostro cliente. In questo caso sta alla bravura e alla capacità del professionista in questione chiarire le ragioni per le quali è bene agire in un modo piuttosto che in un altro e a meno di qualche rara eccezione un simile atteggiamento ripaga sempre.

Uno dei miti più diffusi per quanto riguarda la creazione di un sito web è senz’altro “chiunque può crearne uno”. È vero: ormai grazie a strumenti molto utili e diffusi anche i meno esperti e coloro che non masticano nemmeno un carattere di linguaggio di programmazione sono nelle condizioni di realizzare un sito, ma siete sicuri che un lavoro del genere possa essere messo a confronto con quello di un vero professionista?

Parente stretto del mito di cui sopra è “mio cugino avrebbe potuto crearlo a un costo minore”. Non c’è che dire, i cugini sono davvero una piaga per chi lavora nel campo del digitale! Scherzi a parte, può darsi che un amico o un familiare possano avere creato un sito e che questo sia risultato gradevole e funzionale, non è detto però che un simile lavoro sia adatto a tutti i settori o i tipi di azienda. Ciò che contraddistingue un’agenzia o un professionista è proprio la capacità di studiare ogni singolo cliente e trovare la soluzione più adatta e cucita su misura.

Coloro che pensano che “basta avere creato il sito e aspettare che i risultati arrivino” non hanno davvero un’idea abbastanza chiara della situazione del web oggi. Ormai non esiste soltanto un sito o un blog per ogni settore, attività, servizio, prodotto, ecc., bensì ce ne sono diversi e la sfida è cercare di insinuarsi in questo mare magnum di contenuti e riuscire a farsi notare. Per questo è sempre meglio optare per una consulenza che sappia restituire una visione di insieme e strategica della situazione così com’è e di dove si sta andando.

Infine, ecco uno dei miti ancora troppo diffusi e più anacronistici che possano esistere quando si parla della creazione di un sito web: stiamo parlando di “per prima cosa creiamo il sito, poi penseremo alla versione mobile”. La maggior parte delle ricerche e delle visite ai siti internet avviene da tablet e smartphone e allora perché non iniziare a lavorare tenendo presente proprio questo dato? Il consiglio è quello di scegliere uno stile, un design, un font e delle immagini che funzionino tanto da mobile quanto da desktop; ma se vi trovate davanti a un bivio e non sapete cosa scegliere testate sempre le due opzioni anche su uno smartphone. Se una delle due funziona meglio dell’altra avete trovato quella più adatta.

  Aumentare le vendite nelle feste di Natale
 
Corso per aziende

COME AUMENTARE LE VENDITE NELLE FESTE DI NATALE CON I SOCIAL MEDIA E GOOGLE

6 ore di formazione a distanza - 30 novembre e 1 dicembre
Ultime iscrizioni last minute, risparmi il 30%!

Voglio saperne di più

 

Related posts

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.