Cosa sono le Instagram Stories: una introduzione alle storie - Blog di web marketing e social media marketing di Communication Village

Cosa sono le Instagram Stories: una introduzione alle storie Cosa sono e come si creano le Instagram Stories? Una introduzione all'utilizzo delle storie

Instagram Stories: una introduzione alle storie
Corso social media e digital marketing

Nell’epoca della condivisione via social, sapere cosa sono e come si creano le storie su Instagram è essenziale. Le storie di Instagram sono un modo creativo e divertente per condividere la propria quotidianità sul web, utilizzando estro e creatività per creare video coinvolgenti e divertenti che possono riscuotere grande successo in termini di presa sul pubblico.

La funzionalità delle storie nasce su Snapchat, ma pochissimo tempo dopo – nel mese di agosto del 2016 – vengono implementate su Instagram, dove crescono rapidamente in popolarità sino a essere utilizzate oggi da circa 250 milioni di utenti ogni giorno. Rientrando nell’ambito dei contenuti effimeri, possono essere visualizzate per sole 24 ore, mostrando momenti di vita quotidiana, ma anche gli aspetti più buffi e creativi della propria personalità. Anche i brand hanno imparato ad usarle per far conoscere i propri prodotti; i personaggi famosi le usano per tenere aggiornati i fan e per mostrare un volto più umano e meno patinato di sé.

 

GUIDA ESSENZIALE PER CREARE UNA STORIA IN INSTAGRAM

Per creare una storia su Instagram, bisogna accedere all’applicazione e cliccare sulla propria immagine profilo presente all’interno del tondino in alto a sinistra nella schermata principale, oppure è necessario scorrere con il dito verso destra per attivare direttamente la fotocamera per la registrazione delle storie. Bisogna poi tenere schiacciato il tasto rotondo in basso per avviare la registrazione. Togliendo il dito il video termina. Possono essere caricati anche video o immagini già pronte, schiacciando il tasto in basso a sinistra oppure scorrendo verso l’alto nella schermata con la fotocamera pronta per registrare, per accedere all’archivio.

Per pubblicare una storia possono essere utilizzate diverse opzioni. Quella “In diretta” permettere di trasmettere live un video su Instagram. Nella modalità “Normale”, si possono scattare foto o registrare video della durata di 15 secondi. Il formato “Boomerang” permette di riprodurre in loop un video di tre secondi, come se si trattasse di una GIF. Nella modalità “Senza tenere premuto”, si può registrare un video senza il bisogno di tenere premuto il tasto, attivando la registrazione con un comando vocale. “Superzoom” permette di creare un video che ingrandisce sempre di più il soggetto via via che si registra. La modalità “Rewind” permette di pubblicare un video riprodotto al contrario. “Passo uno” è la traduzione italiana della modalità denominata in inglese “Stop-motion”: questa permette di riprodurre in sequenza una serie di scatti senza interruzioni, in modo da creare un video.

 

SUGGERIMENTI PER USARE LE STORIE DI INSTAGRAM AL MEGLIO

Migliorare le immagini usando i colori

Il successo di una Storia è nella sua qualità visiva. Oltre al contenuto dell’immagine ripresa, è possibile apportare dei miglioramenti o delle integrazioni.

Per migliorare l’immagine si può applicare un filtro che modifica lo spettro cromatico della foto. Basta scorrere l’immagine verso destra o sinistra per applicare dei filtri che permettono di modificare la qualità dell’immagine e renderla più espressiva.

Altri filtri si possono applicare tramite l’applicazione di effetti speciali che si aprono toccando l’icona in alto a sinistra (uno smile con delle stelline).

 

Aggiungere testo o disegni

È possibile anche aggiungere del testo o dei disegni all’immagine o al video delle Storie. Si può selezionare il colore desiderato, spostare il testo o disporlo in maniera obliqua; infine toccando con le due dita si può ingrandire o rimpicciolire ciò che si è scritto. Per far risaltare il testo, si può sottolinearlo con la funzione evidenziatore. Per dare un aspetto drammatico a ciò che si è scritto si può utilizzare l’intramontabile contrasto tra bianco e nero: scrivendo ad esempio un testo bianco su uno sfondo nero.

Inoltre si possono cambiare i colori dei testi usando la palette di colori che l’app Instagram mette a disposizione degli utenti. Questa palette permette di scegliere un colore per scrivere un testo o, insieme allo strumento penna, per disegnare. La funzione palette permette una scelta tra una serie di colori principali, ma se siete a caccia di un colore unico, che punti a un particolare effetto, potete cliccare sul tasto a forma di contagocce che è collocato in basso a sinistra accanto alla palette di colori standard, in modo da selezionare dalla foto la tonalità che desiderate.

Da poco è stata introdotta una funzione che permette di fissare un testo o un adesivo a un determinato oggetto presente nel video. In questa maniera anche se l’inquadratura del video è in movimento, è possibile che quella scritta o quell’adesivo segua l’oggetto a cui è stato fissato. Per utilizzare questa opzione, bisogna tenere premuto sul testo o sull’adesivo già inserito nel video; comparirà in basso una linea di scorrimento, che permette di mandare avanti o indietro il filmato, di modo da poter visualizzare il momento esatto in cui l’oggetto desiderato è presente. Dopo è necessario spostare il testo o l’adesivo sopra l’oggetto in questione e cliccare sul tasto “Fissa” in basso a destra.

 

Utilizzare al meglio gli adesivi

Dal momento della loro prima introduzione gli adesivi hanno trasformato le Storie in contenuti estremamente coinvolgenti. L’inserimento di uno o più adesivi in una Storia infatti permette di aggiungere delle funzioni che permettono agli utenti di interagire con il contenuto della Storia stessa. Gli adesivi si possono inserire facendo swipe up sull’immagine o toccando l’icona in alto che ritrae uno smile con una forma quadrata.

Per esempio si può rispondere a una domanda o a un sondaggio, così come avviare una chat. Chi pubblica la Storia può dotarla anche di un countdown, di un tag georeferenziale per legare la Storia a un particolare luogo, inserire hashtag o menzioni. Continuamente gli sviluppatori di Instagram introducono nuovi adesivi, perciò conviene sempre tenersi aggiornati e sfruttare al meglio le funzionalità messe a disposizione.

 

Aggiungere musica alla Storia

Quando si registra una Storia viene catturato anche l’audio. Per attirare l’attenzione si può dunque legare al video un determinato sottofondo musicale. In ogni caso, si può scegliere se renderlo disponibile o meno agli utenti che visualizzeranno. Una volta registrato il video, si può cliccare infatti sul tasto a forma di altoparlante in alto e attivare o disattivare l’audio nel video.

 

Taggare e aggiungere hashtag

Quando si creano le Storie su Instagram è possibile anche taggare qualcuno o aggiungere un hashtag. Per farlo bisogna registrare il video, cliccare sul pulsante in alto per l’introduzione del testo e usare il simbolo @ seguito dal nome utente per inserire un tag o il simbolo # seguito dal testo desiderato per aggiungere un hashtag.

 

Le storie Instagram per i brand

Le Storie di Instagram sono uno strumento molto valido per il digital marketing. Essendo molto interattive e caratterizzate da un impatto emozionale alto possono portare a un grande coinvolgimento del pubblico. Un altro aspetto che le caraterizza è la possibilità di contenere un link (a condizione di disporre di almeno 10.000 follower), per cui è possibile indirizzare gli utenti direttamente a una landing page o a una pagina di un sito e-commerce per effettuare un acquisto. Per avere un quadro complessivo sul perché è conveniente integrare le Storie nella comunicazione aziendale online, vi suggeriamo il nostro articolo I vantaggi delle Storie di Instagram per il marketing online di un’azienda.

Related posts

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top