Il futuro del video marketing: le tendenze del 2018 - Blog di web marketing e social media marketing di Communication Village

Il futuro del video marketing: le tendenze del 2018 Quale sarà il futuro del video marketing? Le tendenze del 2018 parlano di live streaming, video mobile friendly e implementazione delle tecnologie della realtà virtuale

Il futuro del video marketing: le tendenze del 2018

Il futuro del video marketing è luminosissimo. Per averne la prova basta considerare l’interesse che si è concentrato attorno a questa tecnica di comunicazione online per tutto il 2017. Moltissime aziende hanno iniziato già a integrare i video nei propri piani di comunicazione, mentre sono sempre più numerose quelle che iniziano a valutare investimenti in questa direzione.

Quali saranno le tendenze del video marketing per il 2018? Sono in arrivo alcuni trend che sono relativi al nuovo modo degli utenti di usare i dispositivi elettronici e all’implementazione delle nuove tecnologie informatiche. Guardiamoli più in dettaglio.

 

Video live streaming

I contenuti video saranno sempre più live streaming: l’adattamento delle piattaforme aziendale allo streaming è la risposta a una richiesta sempre maggiore, da parte degli utenti, di contenuti che siano live. Uno dei trend principali in arrivo per il 2018 sarà proprio quello relativo ai video trasmessi in diretta dalle aziende, per dare la sensazione di una presenza costante e ‘viva’ sul web.

Nella creazione del piano di comunicazione, per rimanere al passo con i tempi, l’azienda dovrà tenere conto della necessità di presentarsi come un amico di cui è sempre possibile ricevere gli aggiornamenti in diretta. La brand experience diventa sempre più reale e più viva. Questa tendenza sembra essere una evoluzione del trend che riguarda i video. Se i contenuti video sono quelli più gettonati, la nuova frontiera è che il contenuto video sia in tempo reale.

 

Video mobile friendly

I consumatori richiedono sempre più contenuti audio e video che siano mobile friendly. Per una fruizione ottimale su i dispositivi mobili, il video live di breve durata è il formato ideale che non annoia gli utenti e che si adatta al ritmo di utilizzo dei contenuti via smartphone che è molto veloce.

I diversi social network da Facebook a YouTube si sono attrezzati per permettere l’upload di contenuti live e per rendere l’esperienza della loro fruizione sempre migliore e maggiormente piacevole.

 

Video in realtà virtuale

Se da un lato è il video ad essere il contenuto di elezione, se lo streaming live è il nuovo trend in via di consolidamento per il 2018, dall’altro lato immergersi nella realtà creata da quel video è la nuovissima frontiera dell’evoluzione delle tecnologie digitali. L’augmented reality da un lato dà la possibilità di sperimentare il brand in una maniera totalmente diversa, offrendo all’utente la possibilità di vedere i prodotti venduti da un’azienda nel contesto della propria abitazione, della propria auto, insomma della propria realtà di ogni giorno. Dall’altra parte l’evoluzione delle nuove tecnologie della realtà virtuale stanno portando alla creazione di contenuti immersivi, grazie ai quali è possibile fare un ‘tuffo’ all’interno dell’azienda in cui i consumatori possono sperimentare i prodotti. Grazie a questo tipo di tecnologie, l’utente potrà interagire all’interno di un ambiente virtuale con i prodotti per una brand experience a 360°.

Se già alcuni videogiochi utilizzano lo streaming, l’augmented reality e la realtà virtuale per creare scenari avvincenti e offrire un’esperienza di gioco sempre più coinvolgente e interattiva, il passo successivo è applicare queste tecnologie al marketing. L’accoppiata video in streaming potenziato dalla tecnologia della realtà virtuale potrà aprire le porte a tutto un nuovo modo di fare pubblicità e di presentare l’azienda e i suoi prodotti a un possibile cliente. Un modo di fare esperienza del brand decisamente live, a un passo dal reale.

Related posts

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top