Nell’email marketing qual è il momento migliore per mandare le email? – Infografica In una campagna di email marketing è fondamentale scegliere il momento migliore per inviare le email. Una ricerca dà indicazioni precise

Qual è il momento migliore per mandare le email

Hai una piccola impresa? Scopri come fare digital marketing in autonomia

 

Quando si avvia una campagna di direct email marketing una delle domande più importanti è: qual è il momento migliore per mandare le email? In quale giorno della settimana c’è più probabilità che le email vengano aperte e si ottengano dei click sulle call to action? A quale ora le persone sono più reattive e interessate ad aprire le email e a leggerle a fondo?

Una ricerca condotta dal team di SendinBlue, un software dedicato alla creazione di campagne di direct email marketing, punta proprio a dare delle risposte a queste domande tramite un’infografica molto dettagliata.

Specificamente l’indagine è stata condotta su un campione rappresentativo di campagne di direct email marketing effettuate da aziende che operano in sei differenti ambiti di mercato, ossia: e-commerce, software e software as a service (SaaS), servizi di marketing, commercio al dettaglio offline e comparto alberghiero, servizi professionali e B2B, no profit.

Il software ha rilevato i tassi di apertura (open rate) e di click sulle call to action (click through rate) di milioni di campagne, identificando quali sono i giorni e gli orari in cui si ottengono open rate e click through rate più alti.

I dati ricavati sono interessanti e possono servire per pianificare in modo più efficace l’invio di email broadcast, ossia rivolte a un pubblico tendenzialmente indifferenziato di utenti.

Va osservato che le email inviate mediante sistemi e piani strategici di email marketing automation sono meno assoggettabili a queste statistiche, perché solitamente riescono a intercettare l’interesse particolare e personale di ciascun destinatario incrementando fortemente il tasso di apertura e di click through in modo meno dipendente dalle tempistiche di invio.

Libro di Silvia Podestà - Digital design per piccoli business

 

 

I dati: quando conviene inviare le email?

E-commerce

Il giorno migliore risulta essere il mercoledì.

L’orario migliore è intorno alle 10:00 del mattino.

 

Software e software as a service (SaaS)

Il giorno migliore risulta essere il mercoledì.

L’orario migliore è tra le 14:00 e le 15:00.

 

Servizi di marketing

Il giorno migliore risulta essere il mercoledì.

L’orario migliore è verso le 16:00.

 

Commercio al dettaglio offline e comparto alberghiero

Il giorno migliore risulta essere il giovedì.

L’orario migliore è tra le 8:00 e le 10:00.

 

Servizi professionali e B2B

Il giorno migliore risulta essere il martedì.

L’orario migliore è tra le 8:00 e le 10:00.

 

Aziende no profit

I giorni migliori risultano essere il martedì e il mercoledì.

L’orario migliore è tra le 15:00 e le 16:00.

 

Alcune considerazioni riassuntive

La ricerca mostra come la maggior parte delle email che vengono aperte e lette attentamente sono quelle inviate nei giorni centrali della settimana, prevalentemente tra il martedì e il giovedì.

Per quanto riguarda gli orari di invio, solitamente ricevono più attenzioni le email inviate intorno alle 10:00 o subito dopo pranzo.

In generale, risulta evidente come condurre campagne di direct email marketing che puntano al weekend sia una scelta poco sostenibile. In generale gli utenti sembrano più interessati a dedicarsi alla lettura delle email in quei momenti della giornata in cui, pur essendo al lavoro, stanno organizzando le attività della giornata, come nella prima parte della mattinata o nel primo pomeriggio subito dopo avere pranzato.

 

Vuoi aumentare i profitti della tua impresa sfruttando al meglio l’email marketing? Richiedi subito la nostra consulenza gratuita. Analizzeremo la situazione della tua azienda e creeremo un piano di email marketing realmente efficace e remunerativo.

 

 

Related posts

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.