Aggiornamento dell’algoritmo di Facebook: privilegiati i siti più veloci - Blog di web marketing e social media marketing di Communication Village

Aggiornamento dell’algoritmo di Facebook: privilegiati i siti più veloci I link che rimanderanno a siti particolarmente veloci nel caricamento gioveranno di maggiore visibilità nel news feed di Facebook

Aggiornamento dell’algoritmo di Facebook: verranno privilegiati i siti più veloci nel caricamento

Facebook ha annunciato un nuovo aggiornamento del suo algoritmo e questa volta l’ago della bilancia per quanto riguarda il posizionamento all’interno del news feed del Social Blu sarà la velocità di caricamento di un sito web, soprattutto per quanto riguarda quelli visitati da coloro che possiedono un dispositivo mobile. In questo senso Facebook sembra volere seguire l’esempio di Google che già fa un’operazione del genere all’interno della SERP e questo perché sono sempre di più le segnalazioni da parte degli utenti che lamentano un generale impoverimento della user experience in presenza di link a siti internet dal caricamento particolarmente lento.

Per evitare di dovere rinunciare a una fetta importante di visibilità, i siti dovranno sforzarsi di tenere alti i propri standard riassunti in una piccola guida fornita dallo stesso social network e in ogni caso tenersi sotto i tre secondi. Sarebbe questo infatti il limite di sopportazione da parte dell’utente medio, nonché soglia invalicabile oltre la quale potrebbe celarsi addirittura l’oblio.

Il posizionamento di un post con link all’interno del news feed di Facebook alla luce del nuovo aggiornamento verrà deciso facendo una stima della velocità di caricamento del sito in questione dopo un click all’interno dell’applicazione, anche se non in senso assoluto. Questo dato verrà messo a confronto con il tipo di connessione utilizzata dall’utente finale.
Se i risultati saranno buoni e quindi il sito risulterà in linea con gli standard con ogni probabilità godrà di una visibilità migliore e maggiore.

Facebook non è nuovo a funzionalità del genere: anche in questo momento privilegia alcuni post piuttosto che altri in base al dispositivo utilizzato e alla velocità di connessione, dati e wi-fi (per esempio in presenza di una connessione particolarmente lenta i post con video diminuiranno sensibilmente).

Questo nuovo aggiornamento dell’algoritmo di Facebook verrà implementato nel corso dei mesi che seguiranno, in modo da dare a tutti la possibilità di intervenire su eventuali ritardi, anomalie o intoppi sui propri siti. È interesse anche dei gestori e dei proprietari delle Pagine collegate a un sito web intervenire in maniera tempestiva ed efficace: una velocità di caricamento particolarmente rallentata si tradurrà in una minore visibilità dei post con conseguenze sulla performance dell’intera Pagina. Allo stesso tempo coloro che invece hanno sempre curato questo aspetto non tarderanno a sperimentare numeri e prestazioni di gran lunga migliori.

Per ulteriori informazioni sul nuovo fattore di posizionamento all’interno del news feed di Facebook vi segnaliamo il post ufficiale apparso su Facebook Newsroom.

Se, invece, avete intenzione di intervenire sulla velocità di caricamento del vostro sito al più presto vi suggeriamo di seguire i suggerimenti proposti dallo stesso social network che, promette, continuerà a fornire ad aziende e utenti la giusta attenzione su questi temi e in particolare sulla navigazione da smartphone e tablet.

Related posts

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Top