Email marketing automation: come sfruttare al meglio la mailing list aziendale - Blog di web marketing e social media marketing di Communication Village

Email marketing automation: come sfruttare al meglio la mailing list aziendale L'email marketing automation permette di sfruttare al massimo la mailing list aziendale, che diventa risorsa preziosa per implementare strategie di comunicazione vincenti

Mailing list e marketing automation

Come sfruttare al meglio la mailing list aziendale? Una risposta è utilizzando l’email marketing automation, un sistema che permette di creare e mantenere relazioni personalizzate con lead e clienti in maniera programmata e automatica, consentendo quindi il risparmio di notevoli quantità di tempo e ottenendo risultati di comunicazione estremamente mirati ed efficaci.

Sembra un ossimoro definire un tipo di comunicazione sia ‘personalizzata’ che ‘automatizzata’, ma in realtà non lo è. L’automazione infatti risiede solo nell’elaborazione dei dati e nell’invio del messaggio, i cui contenuti invece sono sempre progettati in maniera manuale.

Quando si pronuncia il termine automazione si pensa a un sistema informatico come un bot che scrive e invia messaggi ovviamente freddi e lontani mille miglia dal concetto di personale. L’email marketing automation non è un robot che progetta messaggi gelidi, piuttosto si tratta di un sistema che permette una comunicazione altamente personalizzata con il lead. Ed è proprio il carattere automatico a permettere un livello di personalizzazione del contenuto del messaggio molto elevato.

Ma perché l’automazione permette un livello di personalizzazione molto alta nella comunicazione con il lead? Ciò accade grazie al fatto che il sistema di email marketing automation, a differenza del direct email marketing tradizionale,  è capace di elaborare enormi quantità di dati relativi al comportamento online dei contatti di una mailing list aziendale. Grazie a questo, è possibile suddividere gli utenti in segmenti, ossia in gruppi dalle differenti caratteristiche ed esigenze. Sulla base di questa suddivisione, possono essere create campagne mirate a soddisfare le esigenze di ogni fascia di possibili clienti.

Sono molteplici le azioni vantaggiose che possono essere impostate tramite l’email marketing automation: ad esempio se un dato utente visualizza un certo numero di volte una determinata pagina aziendale, si può programmare il software perché invii una mail con un contenuto promozionale adeguato che stimoli quel contatto all’acquisto.

È proprio in questo modo che si può dare nuova vita alla mailing list aziendale. La lista dei contatti email di una azienda si trasforma grazie alla marketing automation: non è più quella lista di indirizzi di posta elettronica cui inviare alla cieca messaggi senza la minima cognizione di un loro reale interesse. Al contrario, con l’email marketing automation la mailing list si anima, i contatti che la popolano diventano vivi, si muovono nel cyberspazio, compiono delle azioni online, si distraggono, sono fedeli o disinteressati, possono tornare spesso sul sito dell’azienda, raramente e così via.

Questa percezione della ‘vita’ del lead è permessa proprio dal software di marketing automation che monitora il comportamento dell’utente e lo registra, creando uno storico delle azioni online del contatto. Questo storico permette di mappare il viaggio dell’utente sui siti monitorati dal sistema, permettendo l’invio della mail giusta al momento giusto alla persona giusta.

Se il contatto Mario Rossi ad esempio visualizza tre volte la pagina di un sito in cui si pubblicizza una particolare modello di maglietta da uomo, il sistema, programmato in precedenza, predispone l’invio di una email che esorta all’acquisto proponendo uno sconto del 10% entro le prossime 48 ore. L’utente Mario Rossi avrà ricevuto così una email corrispondente all’interesse che ha manifestato nei confronti dell’acquisto della maglietta.

Con l’email marketing automation, in generale, il lead avrà la percezione di una comunicazione altamente personale, per nulla fastidiosa perché aderente al suo comportamento.

Related posts

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top