Guida alla creazione di una strategia di social media marketing di successo - Blog di web marketing e social media marketing di Communication Village

Guida alla creazione di una strategia di social media marketing di successo Da dove occorre iniziare per creare una strategia di social media marketing davvero efficace?

Guida alla costruzione di una strategia di social media marketing di successo

La creazione di una strategia di social media marketing efficace è vitale per la salute degli affari. Il numero di utenti iscritti ai social network continua ad aumentare e con esso il numero di competitor: sia se siamo un’azienda che cerca di vendere un prodotto sia se il nostro è il caso di un freelance alla ricerca di nuovi clienti a cui proporre i propri servizi non dobbiamo stupirci se il giorno dopo esserci iscritti sui social non accade il miracolo.

Abbiamo soltanto un modo per farci notare dal nostro target ed è lavorare in maniera strategica e focalizzata evitando il più possibile distrazioni, errori e passi falsi. Ma da dove occorre iniziare per creare una strategia di social media marketing davvero efficace?

Il primo passo da compiere è sapere cosa ci facciamo sui social media: procedere con degli obiettivi chiari e precisi in mente ci aiuterà a non uscire dal seminato e a restare concentrati. Perché la strategia funzioni, però, non basta avere una vaga idea di ciò che intendiamo raggiungere. Anche al fine di eventuali interventi in corso d’opera è bene prevedere dei macro obiettivi e delle milestone intermedie in modo da avere sempre sotto controllo l’intera situazione.

Una volta decisa la meta occorre studiare come potere arrivarci e non possiamo rispondere a questa domanda senza sapere prima a chi intendiamo rivolgerci. L’individuazione del target ideale è un processo che richiede tempo e studio, ma che se ben svolto ci risparmierà un bel po’ di lavoro e di errori in seguito. L’unica maniera per essere davvero sicuri di avere fatto un ottimo lavoro è quella di prenderci del tempo per delineare le caratteristiche del nostro pubblico, dati che poi potranno risultarci utili in fase di campagne e di sponsorizzazioni sui social media.

Una volta individuati gli obiettivi e il pubblico di riferimento possiamo dedicarci alla scelta dei canali: una buona strategia di social media marketing non deve per forza contemplare l’intero universo dei social network. In linea di massima sarà il nostro pubblico a decidere per noi: se siamo un’azienda che opera nell’ambito del B2B allora non potremo non essere presenti su LinkedIn, mentre se intendiamo lanciare un e-commerce Instagram e Pinterest fanno sicuramente al caso nostro. Soprattutto in una prima fase, inoltre, potrebbe essere addirittura controproducente avere troppi account social da gestire: il social media marketing può essere un lavoro impegnativo ed è giusto dedicargli la quantità di tempo necessaria.

A questo punto siamo pronti per riunire tutte le nostre osservazioni in un piano di social media marketing e un calendario editoriale. Questo è uno strumento che potrebbe rivelarsi prezioso, soprattutto se presteremo i nostri servizi ad aziende terze e ci troveremo a dovere gestire più di un cliente per volta. Ma attenzione a non cadere vittima dell’abitudine: questo deve fungere da traccia a cui attenersi in modo da non restare a corto di idee e lavorare in maniera strategica e focalizzata, ma può anche essere messo da parte a seconda delle esigenze o delle reazioni del nostro pubblico.

Related posts

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top