Si possono salvare i video in diretta su Instagram? Da adesso sì - Blog di web marketing e social media marketing di Communication Village

Si possono salvare i video in diretta su Instagram? Da adesso sì La nuova opzione sarà disponibile per i sistemi operativi iOS e Android e consentirà di salvare i video in diretta sul proprio dispositivo

Si possono salvare i video in diretta su Instagram? Da adesso sì
Corso online Social Media e Digital Marketing di Communication Village

Instagram ha annunciato l’introduzione di una nuova opzione che consentirà di salvare i video in diretta direttamente sul proprio dispositivo. La nuova opzione è subito disponibile per coloro in possesso della versione 10.12 dell’applicazione scaricabile sia da Apple Store che da Google Play.

Si tratta di una notizia alquanto inaspettata in quanto sembra non in linea con gli ultimi sforzi compiuti per assomigliare sempre di più a Snapchat; in particolare gli annunci della piattaforma nell’ultimo periodo sembravano volti alla creazione e fruizione di contenuti in situazione contingenti (si vedano le Storie ad esempio che sono state introdotte anche su Facebook) e disponibili per un periodo limitato.

In verità va riconosciuta a Instagram una grande attenzione nei confronti delle esigenze dei propri utenti e non è escluso che anche questa opzione risponda a una richiesta precisa ed espressa da parte loro; inoltre è indubbio che esistano programmi e applicazioni esterne che consentono di aggirare i blocchi dei vari social network e di rendere perenni contenuti nati con intenti diversi e quindi, anche al fine di preservare la sicurezza e la user experience degli iscritti, ha più senso che sia la stessa piattaforma a creare e implementare una funzionalità ad hoc.

Per accedere alla nuova opzione di salvataggio per i video in diretta su Instagram occorre terminare la trasmissione in questione e cliccare su “Salva” nell’angolo in alto a destra dello schermo. Una volta effettuato il download basta selezionare “Fatto” e il video sarà disponibile all’interno del nostro rullino e salvato direttamente sul dispositivo. Tuttavia non sarà più disponibile né visibile all’interno di Instagram e l’opzione di salvataggio non consente di tenere traccia delle visualizzazioni, dei commenti, dei “mi piace” né di qualsiasi altro dato connesso alla diretta.

Gli utenti potranno conservare i propri video in diretta, rivederli in un secondo momento e postarli nuovamente non solo su Instagram, ma anche sugli altri social network. E proprio qui sta la potenzialità per coloro che usano le dirette all’interno di un piano strategico più ampio.

Fino ad oggi su Instagram si trattava di un’occasione “one shot” impossibile da replicare o riutilizzare per altri scopi o canali: da oggi non ci saranno limiti all’uso che potremo fare delle nostre dirette.

L’opzione di salvataggio delle dirette Instagram è disponibile solo per i creatori e secondo quanto riportato nel Centro Assistenza l’operazione può essere più o meno lunga a seconda della lunghezza del video; gli spettatori che desiderano salvare il video in questione dovranno accontentarsi dell’esperienza dal vivo e attendere il prossimo aggiornamento. A questo proposito è proprio il comunicato a lasciare una speranza: dato il largo uso e consumo che gli utenti stanno facendo dei video in diretta su Instagram si annuncia un anno pieno di aggiornamenti e cambiamenti di questo genere.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti vi invitiamo a visitare il blog ufficiale di Instagram.

Related posts

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top

Privacy Preference Center

PHPSSESSID

Cookie generato da applicazioni basate sul linguaggio PHP. Serve per mantenere e gestire le variabili connesse alle sessioni dell'utente e mantenere ala continuità nella sessione di visità al sito (per esempio link già visitati, eventuali login ad aree riservate del sito, ecc.).

PHPSSESSID

Google Analytics

Cookie associati a Google Analytics e a Google Universal Analytics - che è un update al servizio di Google Analytics più comunemente usato. Questi cookie sono usati per distinguere gli utenti unici in visita al sito. Sono inclusi in ogni richiesta di pagina di un sito per calcolare i visitatori, le sessioni e i dati delle campagne e visualizzarli nei report degli analytics del sito. Di default sono comunemente settati per scadere dopo due anni.

_ga, _gid

GDPR Widget

Cookie legati al widget di WordPress che consente di accettare o rifiutare altri cookie o i tracciamenti effettuati da applicazioni, siti, software, ecc. di terze parti.

gdpr[allowed_cookies], gdpr[consent_types]

AddThis

Questo cookie è associato con il widget di social sharing AddThis che si trova nel sito per permettere ai visitatori di condividere contenuti in una quantità di social network e altri siti. Conteggia le condivisioni effettuate. Serve a garantire la funzionalità del servizio.

__atuvc, __atuvs

AddThis 2

Cookie di AddThis che rilevano e tracciano vari comportamenti effettuati dagli utenti nel sito a scopi statistici.

ouid, loc, mus, uid, uvc