Facebook introduce la possibilità per le aziende di postare offerte di lavoro - Blog di web marketing e social media marketing di Communication Village

Facebook introduce la possibilità per le aziende di postare offerte di lavoro Tutto ciò che c’è da sapere sulla nuova opportunità fornita alle Pagine Facebook per quanto riguarda la ricerca di nuovo personale e le offerte di lavoro

Facebook introduce la possibilità per le aziende di postare offerte di lavoro

Il nuovo annuncio di Facebook di consentire alle Pagine di postare offerte di lavoro direttamente all’interno della piattaforma è destinato a dare uno scossone al settore delle ricerche di nuovo personale.

È di pochi giorni fa, infatti, la notizia che Facebook metterà a disposizione delle aziende una nuova tab con tanto di funzionalità apposita proprio per postare offerte di lavoro. A detta dei portavoce di Menlo Park, infatti, sono sempre di più le aziende soprattutto medio/piccole che faticano a entrare in contatto diretto con i potenziali candidati al fine di fare una buona cernita dei candidati migliori prima dei colloqui e limitare il più possibile le perdite di tempo e quindi di denaro.

Inoltre, di fatto, non sono pochi gli utenti e le stesse aziende che possiedono delle Pagine a usare Facebook per cercare o offrire un’occupazione, con la differenza che al momento gli annunci rimandano a siti esterni dove potere fare domanda. La novità annunciata proprio dallo staff di Zuckerberg sta proprio qui: adesso sarà possibile postare un’offerta di lavoro e fare richiesta direttamente all’interno di Facebook.

Il processo non è per niente impegnativo: chi gestisce una Pagina avrà a disposizione, oltre ai normali suggerimenti (quali ad esempio “Crea un evento” o “Condividi una foto o un video”) un’altra possibilità chiamata “Crea un’offerta di lavoro” con tanto di logo e tab apposita. Una volta selezionata la sezione si aprirà un form (che ricorda molto da vicino quello per l’inserimento delle inserzioni accompagnate da link al sito) nel quale inserire il luogo, la posizione, la retribuzione, ecc. Una volta riempiti i campi richiesti potremo procedere alla pubblicazione del post che resterà attivo per 30 giorni; a questo punto non ci resta che restare in attesa di riscontri che arriveranno direttamente nella nostra casella dei messaggi e sarà, quindi, possibile gestire il tutto anche da dispositivi mobile attraverso Messenger.

Al momento la creazione di questo tipo di post è totalmente gratuita (almeno in questa prima fase iniziale) ed è disponibile per le aziende che hanno sede negli Stati Uniti e nel Canada che, se vorranno, potranno anche sponsorizzarli a pagamento per raggiungere solo candidati in target. L’offerta di lavoro apparirà nel news feed degli utenti targettizzati e sarà sempre disponibile per tutti all’interno della sezione apposita.

Il candidato non dovrà fare altro che cliccare su “Candidati adesso” e si apriranno una serie di campi precompilati sulla base delle informazioni fornite sul profilo; qualora non corrispondessero a verità, potrà aggiornarli o cancellarli e, una volta specificate le ragioni per le quali l’azienda dovrebbe preferire il profilo di chi scrive a un altro, inviare il messaggio. A questo punto si aprirà una conversazione direttamente su Messenger con l’azienda.

Ancora non sappiamo quando questa funzionalità sarà disponibile anche in Italia, ma è sicuramente un annuncio importante che sancisce la continua sperimentazione da parte di Facebook per consentire a utenti e aziende di svolgere più operazioni possibili senza abbandonare il social network. E come non pensare alle inevitabili ripercussioni che un’opzione del genere avrà sui competitor e su LinkedIn in particolare?

Per ulteriori approfondimenti e per una dimostrazione pratica di come funzionano i post contenenti offerte di lavoro vi invitiamo a leggere l’articolo postato su Facebook Business.

Related posts

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top